The Mighty Mocambos – Showdown (2015)

The Mighty Mocambos - ShowdownDopo aver realizzato due ottimi album, una moltitudine di singoli e aver lanciato nuovi talenti come Gizelle Smith e Caroline Lacaze, torna con un nuovo album in studio la straordinaria funk band tedesca dei Mighty Mocambos!

Il titolo del nuovo album realizzato dal gruppo di Amburgo è “Showdown” e rappresenta una delle uscite più interessanti e solide di questo 2015! Prima di introdurvi al nuovo disco dei Mighty Mocambos, sono doverose alcune righe per presentare la band a chi la conoscesse poco.

Innamorati da sempre delle sonorità funk e soul, la carriera dei Mighty Mocambos ha inizio circa una quindicina d’anni fa, ma l’anno della vera e propria svolta è il 2006 con l’apertura del proprio studio di registrazione e il lancio della propria label, la Mocambo Records.

Il primo singolo ufficiale della band, “Working Woman”, arriva nel 2009 e si avvale della voce di Gizelle Smith, bravissima cantante britannica qui al suo debutto. Il singolo ottiene un gran successo in Europa ed è uno dei brani più suonati dai DJs in ambito soul e funk; persino un produttore del calibro di Kenny Dope, metà del duo Masters at Work, se ne innamora, realizzando in seguito una fantastica versione remix del brano!

The Mighty MocambosIl singolo è il preludio a “This Is Gizelle Smith & the Mighty Mocambos”, primo album in studio della band, che come suggerisce il titolo vede la presenza fissa di Gizelle Smith come voce del progetto. L’album ottiene ottime recensioni e un discreto successo in termini di vendita, seguito da un lungo e apprezzato tour in tutto il vecchio continente che permette alla band di ritagliarsi uno spazio sempre più importante all’interno della scena musicale europea.

Il 2011 è l’anno dell’album seguente, “The Future Is Here”, che lancia un’altra giovane interprete, la soul singer francese Caroline Lacaze, che appare in alcune tracce del disco. Con la presenza di altri ospiti prestigiosi come Afrika Bambaataa, Charlie Funk e Su Kramer, anche questo disco dei Mighty Mocambos riceve riscontri positivi e porta la band ad esibirsi in prestigiose location come il Paradiso di Amsterdam, l’Islington Assembly Hall di Londra, il Bellevilloise di Parigi, il Tempo Club di Madrid e il Mojo Club della nativa Amburgo, oltre a suonare live con Lee Fields e con lo stesso Afrika Bambataa al Reeperbahn Festival di Amburgo.

The Mighty Mocambos
© Photo by Stefan Knierim

Dopo aver prodotto l’album di debutto solista di Caroline Lacaze, “En Route”, la band pubblica nuovo materiale con lo pseudonimo di Bacao Rhythmn & Steel Band, tra cui una magistrale versione di “P.I.M.P.” del rapper newyorkese 50 Cent, che mischia sapientemente il funk con suoni di matrice caraibica.

Tutto ciò fa da preludio al nuovo e atteso album, “Showdown”. Il disco è composto da 11 tracce che trasudano funk, con forti influenze hip hop e un tocco di soul! All’interno molte collaborazioni prestigiose, da Afrika Bambaataa, leggenda dell’hip hop e padre della Zulu Nation, a Peter Thomas, eccellente compositore tedesco, passando per Charlie Funk e Donald D, due icone della scena hip hop.

Il brano di apertura è l’epica “Road to Earth”, pezzo realizzato in collaborazione con il già citato Peter Thomas, compositore che nella propria carriera ha realizzato oltre 500 colonne sonore di film. Thomas nel brano suona il piano e cura gli arrangiamenti orchestrali, donando alla traccia il suo raffinato tocco artistico (di seguito potete apprezzare anche il video ufficiale del brano).

Tra i pezzi di maggior spessore troviamo indubbiamente quelli realizzati con il buon Afrika Bambaataa e Charlie Funk, tre potentissimi brani dalla forte impronta old school hip hop! Due di questi, “It’s the Music” e “Hot Stuff” (cover dell’omonimo brano dei Rolling Stones), erano già stati pubblicati in precedenza come singoli in vinile, venendo programmati da emittenti come la BBC e da DJ come il celebre Craig Charles.

Il sound scaturito dall’incontro dei Mighty Mocambos con Bambaataa e Charlie Funk è elettrizzante e caratterizzato da un groove a dir poco trascinante! Elementi che ritroviamo anche in “Political Power”, dove insieme ai due artisti sopra citati fa capolino anche Donald D, in una coraggiosa e potente dichiarazione contro la repressione della politica e dei media.

Meritano una citazione anche “In the Dark”, che introduce la vellutata voce della giovane soul singer Nichola Richards, “The Spell of Ra-Orkon”, un ruvido brano strumentale dalle sonorità afro-funk, e “Not Get Caught”, pezzo dalle atmosfere soulful in cui emerge la bellissima voce di DeRobert, leader del gruppo DeRobert & the Half Truths.

Suonato magistralmente e stilisticamente variegato, “Showdown” è il disco della definitiva consacrazione della band di Amburgo come una delle più importanti realtà funk a livello mondiale! Un album d’ascoltare tutto d’un fiato, lasciandosi trasportare dal groove irrestibile dei Mighty Mocambos! Altamente consigliato!

Il disco è disponibile sia in versione vinile, pubblicato da Mocambo Records, che nelle versioni cd e digital download, pubblicato da Légère Recordings! Di seguito trovate anche gli snippets dell’album, utili per avere un assaggio di “Showdown”. Buon ascolto!

«The Mighty Mocambos are one of the best funk combos in Europe and have been treading the path of funk for over 15 years!» (Soul Kombinat, Germany)

tracklist:

  1. Road to Earth (feat. Peter Thomas)
  2. It’s the Music (feat. Afrika Bambaataa, Charlie Funk, Hektek & Deejay Snoop)
  3. In the Dark (feat. Nichola Richards)
  4. The Spell of Ra-Orkon
  5. Political Power (feat. Afrika Bambaataa, Charlie Funk & Donald D)
  6. Drifting Stars
  7. Not Get Caught (feat. DeRobert)
  8. Locked and Loaded
  9. Catfight
  10. Hot Stuff (feat. Afrika Bambaataa, Charlie Funk & Deejay Snoop)
  11. The Showdown

link consigliati: mightymocambos.comfacebook.com/TheMightyMocambos

Annunci