Gizelle Smith – Ruthless Day (2018)

Gizelle Smith - Ruthless DayNel 2009 abbiamo avuto il piacere di conoscerla, grazie all’album di debutto “This Is Gizelle Smith & the Mighty Mocambos”, realizzato al fianco della funk band tedesca dei Mighty Mocambos.

Ora, a distanza di oltre 8 anni, Gizelle Smith torna ufficialmente con il suo secondo album, intitolato “Ruthless Day”!

Un periodo piuttosto lungo di assenza, interrotto solo dalla pubblicazione del singolo “Jonny” nel 2012, di cui all’epoca vi abbiamo parlato proprio su queste pagine. Il nuovo album rappresenta un nuovo capitolo nella carriera artistica della cantante britannica, nativa di Manchester e con radici afro-americane da parte di padre (Joe Smith, musicista della Motown) e seychellesi da parte di madre.

Per l’occasione Gizelle si è avvalsa del supporto di una nutrita schiera di brillanti musicisti jazz, della produzione del collaboratore di lungo corso Def Stef e della presenza eccezionale, in ben 2 tracce, del soulman americano Eric Boss, direttamente dal roster della Stones Throw Records.

Gizelle Smith
© Photo by Nico Pancorvo

All’interno di “Ruthless Day” troviamo 11 bellissime tracce, che vanno dal funk esplosivo di “Dust”, con il suo ritornello accattivante e la sua energia contagiosa, al mistico soul/gospel di “Amen”, che chiude magistralmente il disco.

Tra i brani più significativi spiccano l’incisiva title-track “Ruthless Day”, il groove irrestistibile di “Hey Romeo”, caratterizzato da una linea di basso graffiante, e l’armoniosa “Sweet Memories”, con i suoi richiami a tratti psichedelici!

Il già citato Eric Boss è invece presente in “Hero”, una deliziosa ballata di stampo soul, ed in “S.T.A.Y.”, brano più ritmato dalle influenze northern soul. Un totale di circa una quarantina di minuti contraddistinti da sonorità funk e soul di grande qualità, guidati dalla voce di una Gizelle Smith in grande forma.

Il disco denota la crescita artistica della cantante britannica, con un sound sempre carico di groove ma al contempo ancor più maturo e ricco di sfumature ed influenze musicali, con arrangiamenti e produzioni particolarmente ricercate. Un album in cui Gizelle affianca al classic funk/soul con cui l’abbiamo conosciuta le sonorità della scena contemporanea, risultando al contempo potente, raffinato e mai banale o ripetitivo.

Le produzioni sono impreziosite dalla voce espressiva ed energica di Gizelle e dalle sue pregevoli armonie vocali, coadiuvate da liriche oneste ed introspettive. Un ritorno gradito ed auspicato, che rimette sotto i riflettori il talento della cantante britannica grazie ad un album davvero superlativo e piacevole dalla prima all’ultima traccia.

Da “Ruthless Day” sono stati estratti finora 2 singoli, “Sweet Memories” e “Dust”, con relativi videoclip che potete apprezzare all’interno dell’articolo. Il disco, pubblicato lo scorso 30 marzo su etichetta Jalapeno Records, è disponibile in versione CD, LP e digital download. Bentornata Gizelle!

tracklist:

  1. Dust
  2. Hero (feat. Eric Boss)
  3. Scared of Something
  4. Love Song
  5. Sweet Memories
  6. Around Again
  7. S.T.A.Y. (feat. Eric Boss)
  8. Ruthless Day
  9. Hey Romeo
  10. Twelve
  11. Amen

link consigliati: facebook.com/gizellesmith

Annunci